News 14 Marzo 2016 - Area Contabile


NORMATIVA

Fisco: le Schede di sintesi sulla Legge di stabilità 2016

close icon

Il Dipartimento delle Finanze ha reso disponibili le schede di sintesi sul fisco della legge di stabilità 2016. Il documento si compone di 33 pagine nelle quali sono elaborate 55 schede. Scarica il documento.

 
Note Legali
L'utilizzazione dei contenuti di Gazzetta Amministrativa da parte di altre testate, siti internet, giornali, televisione, ecc., è consentita esclusivamente con indicazione della fonte "www.gazzettaamministrativa.it" e contestuale link o collegamento alla pagina di pubblicazione del contenuto di volta in volta attenzionato.

Il Dipartimento delle Finanze ha reso disponibili le schede di sintesi sul fisco della legge di stabilità 2016. Il documento si compone di 33 pagine nelle quali sono elaborate 55 schede. Scarica il documento. ... Continua a leggere

 

Patto di stabilità interno degli enti locali: il decreto sulla certificazione del rispetto degli obiettivi

close icon

In attesa della pubblicazione in G.U., la Ragioneria Generale dello Stato ha ritenuto utile diffondere il testo del decreto del Ministero dell’economia e delle finanze n. 18628 del 4 marzo 2016, concernente la certificazione del rispetto degli obiettivi del patto di stabilità interno 2015 degli enti locali, in attuazione dell’art. 31, comma 20, della legge 12 novembre 2011, n. 183. Gli enti locali soggetti al patto di stabilità interno trasmettono, entro il termine perentorio del 31 marzo 2016, al Ministero dell’economia e delle finanze, Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, utilizzando il sistema web appositamente previsto per il patto di stabilità interno nel sito web «http://pattostabilitainterno.tesoro.it», una certificazione, firmata digitalmente, ai sensi dell’articolo 24, del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, dal rappresentante legale, dal responsabile del servizio finanziario e dai componenti dell’organo di revisione economico-finanziaria validamente costituito, relativa al rispetto degli obiettivi del patto di stabilità interno per l’anno 2015, secondo il prospetto e le modalità contenute nell’allegato al citato decreto ministeriale n. 18628. Gli enti locali soggetti al patto di stabilità interno che non provvedono ad inviare la certificazione nei modi e nel termine precedentemente indicati sono considerati inadempienti al patto di stabilità interno 2015, ai sensi dell’articolo 31, comma 20, della legge n. 183 del 2011 e sono assoggettati alle sanzioni di cui all’articolo 31, comma 26, lettera b) e seguenti della legge n. 183 del 2011.

 
Note Legali
L'utilizzazione dei contenuti di Gazzetta Amministrativa da parte di altre testate, siti internet, giornali, televisione, ecc., è consentita esclusivamente con indicazione della fonte "www.gazzettaamministrativa.it" e contestuale link o collegamento alla pagina di pubblicazione del contenuto di volta in volta attenzionato.

In attesa della pubblicazione in G.U., la Ragioneria Generale dello Stato ha ritenuto utile diffondere il testo del decreto del Ministero dell’economia e delle finanze n. 18628 del 4 marzo 2016, concernente la certificazione del rispetto degli obiettivi del patto di stabilità interno 2015 degli ent ... Continua a leggere

 

Rilevazioni previste dal titolo V del d.lgs. 30 marzo 2001, n. 165: le Istruzioni in materia di Relazione allegata al Conto Annuale 2015 e Monitoraggio anno 2016

segnalazione della circolare della Ragioneria Generale dello Stato del 9 marzo 2016

close icon

È stata pubblicata la circolare n. 10 del 9 marzo 2016 con la quale la Ragioneria Generale dello Stato fornisce le istruzioni necessarie all’acquisizione dei dati della Relazione allegata al conto annuale per l’anno 2015 e di quelli del Monitoraggio 2016. RELAZIONE ALLEGATA 2015 Comuni – Unioni dei comuni – Città metropolitane – Province – ASL – Aziende ospedaliere La rilevazione del 2015 non ha subito rilevanti modifiche nel contenuto rispetto a quella dell’anno precedente, ad eccezione della semplificazione introdotta per le ASL e le Aziende ospedaliere, cui specifiche istruzioni sono riportate nella Circolare nella sezione dedicata. Il periodo di rilevazione dei dati è fissato dal 30 marzo al 7 maggio 2016. Come avvenuto negli anni precedenti, alcune delle informazioni rilevate per Comuni, Unioni, Città metropolitane e Province saranno trasferite al Sistema informativo del Ministero dell’Interno - Banca dati del Censimento del personale degli Enti locali (CEPEL) - mentre i dati rilevati per le ASL e le Aziende ospedaliere verranno trasmessi al Sistema Informativo del Ministero della Salute (NSIS). Ministeri – Agenzie fiscali – Presidenza del Consiglio dei Ministri I termini d’invio saranno diversificati a seconda del tempo necessario a ciascun ente per la definizione delle attività propedeutiche all’apertura della rilevazione. MONITORAGGIO 2016 L’indagine anticipa, con riferimento a ciascun mese dell’anno 2016, alcune delle informazioni di organico che il Conto annuale rileverà successivamente a consuntivo, per l’intero anno. L’invio dei dati, per ciascun mese dell’anno, è stato notevolmente semplificato e deve essere effettuato con cadenza trimestrale e completato entro il decimo giorno del mese successivo al trimestre di riferimento secondo la prescritta modulistica. Sono tenute all’invio dei dati le seguenti tipologie di Enti: - Enti locali: Comuni (limitatamente ad un rinnovato campione formato da 603 Enti) e tutte le Città metropolitane e le Province; - Servizio Sanitario Nazionale: Aziende sanitarie ed ospedaliere, Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, Aziende ospedaliere universitarie; - Enti pubblici non economici: Enti con dotazione organica di oltre 200 addetti; - Enti di ricerca e sperimentazione: Enti con dotazione organica di oltre 200 addetti.

segnalazione della circolare della Ragioneria Generale dello Stato del 9 marzo 2016

 
Note Legali
L'utilizzazione dei contenuti di Gazzetta Amministrativa da parte di altre testate, siti internet, giornali, televisione, ecc., è consentita esclusivamente con indicazione della fonte "www.gazzettaamministrativa.it" e contestuale link o collegamento alla pagina di pubblicazione del contenuto di volta in volta attenzionato.

È stata pubblicata la circolare n. 10 del 9 marzo 2016 con la quale la Ragioneria Generale dello Stato fornisce le istruzioni necessarie all’acquisizione dei dati della Relazione allegata al conto annuale per l’anno 2015 e di quelli del Monitoraggio 2016. RELAZIONE ALLEGATA 2015 Comuni – Unio ... Continua a leggere

 
 
 
 
Chiudi Messaggio
Questo sito utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione. Per saperne di più accedi alla Informativa sulla Privacy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.